Posts contrassegnato dai tag ‘asma’

Facebook fa venire l’asma

Pubblicato: 22 novembre 2010 in web
Tag:, ,

Data la grande popolarità del social network tra gli adolescenti, sicuramente la notizia interessa i pediatri. Su Lancet è pubblicato un caso di asma innescato dall’uso del popolare social network (e dal cuore infranto del giovane in questione). La comunicazione sembra oggettiva in quanto si basa sulla misurazione del picco di flusso espiratorio prima e dopo il login su Facebook. Il report viene da Napoli, forse uno dei pochi luoghi dove si fa ancora attenzione alle manifestazioni (anche quelle cliniche) associate ai dispiaceri affettivi. Certo una simile osservazione fa venire in mente che sarebbe utile fare uno studio della funzione respiratoria di chi soffre di asma in relazione all’uso di Facebook. Poi però bisognerebbe chiedere loro anche come va con il fidanzato o la fidanzata…Dovesse essere confermata la relazione toccherebbe scrivere sulla home page “Controindicato ai pazienti che soffrono di asma bronchiale”.

Annunci

Un inalatore col GPS

Pubblicato: 14 ottobre 2010 in GPS
Tag:, ,

David van Sickle è un ricercatore americano esperto in dispositivi per il trattamento dell’asma. E’ l’autore di un articolo su questo argomento che tra poche settimane verrà pubblicato sulla Rivista di Immunologia e Allergologia Pediatrica (http://www.riap.it). Tra gli altri dispositivi ne ha proposto uno che coniuga la tradizionale bomboletta per i puff ad un dispositivo GPS che ne localizza l’uso. L’idea è che combinando le informazioni del diario del paziente insieme ad un registro dell’uso con ora, frequenza, e geolocalizzazione, è possibile raccogliere maggiori informazioni sullo stato di equilibrio del paziente ed è possibile aggiustare più precisamente la terapia. Secondo l’autore questo dispositivo potrebbe essere particolarmente utile in alcuni luoghi ad alto rischio come quelli con alto tasso di sostanze irritanti per le vie respiratorie (http://news.cnet.com/8301-17938_105-10217171-1.html).