Archivio per la categoria ‘web’

Cosa cercano i pazienti in rete

Pubblicato: 20 maggio 2011 in web

Report fresco fresco sulle abitudini dei pazienti online. Informazioni su come e quanto gli americani cercano informazioni sanitarie sul web. Non saranno le stesse abitudini degli italiani ma possiamo sempre immaginare come andranno le cose nel futuro.

Risorse per la health information technology

Pubblicato: 17 maggio 2011 in web

Non c’è nulla da fare, gli americani sono sempre americani. Questa pagina web mette a disposizione una quantità di risorse per le strutture americane che hanno bisogno di supporto. Navigare nel sito vale la pena per comprendere come questi strumenti possono farsi strada nel miglioramento della qualità delle cure.

Pediatric supersite

Pubblicato: 6 maggio 2011 in homeblog, web
Tag:

Questo è un blog pediatrico che aggancia due riviste: Pediatric annals e Infectious diseases in children. Si tratta di una risorsa popolare almeno negli USA. Molte risorse, comprese quelle formative senza nessun costo. Da tenere d’occhio.

Una risorsa per la formazione a distanza leggera leggera. L’argomento però è molto caldo. Una veloce infarinatura sulla medicina predittiva aperta a tutti e facile da navigare. Una delle diverse risorse per la formazione online completamente libere e gratuite.

Eliminare la polio

Pubblicato: 4 maggio 2011 in Uncategorized, web
Tag:,

Ancora infographics, ancora Good. Questa volta si parla di polio e del relativo processo di eradicazione. Se andate a guardare i credits di questi lavori scoprirete che dietro c’è la Bill e Melinda Gates Foundation. Uno degli infographics è sui costi della polio mentre l’altro è sulla situazione epidemiologica di alcuni Paesi del mondo. Ce n’è anche un altro sulla storia della prevenzione di questa malattia.

L’impatto dei vaccini

Pubblicato: 3 maggio 2011 in web
Tag:,

Visto che siamo su Good, approfitto per segnalarvi qualche altro infographic. Questo è sui vaccini e sintetizza l’impatto delle strategie preventive soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. L’enfasi è sui costi. Da tenere d’occhio.

E’ una cosa tutta americana. Alla luce dei grandi finanziamenti che il governo di questo Paese ha stanziato per incrementare l’uso della cartella clinica elettronica i numeri riportati in questo infographic sono giustificati. Questo viene dal sito della rivista Good. Provate un po’ a pensare alle cifre che riguardano il nostro Paese e ad immaginare l’impatto di una simile rivoluzione.