Archivio per marzo, 2011

Da un po’ di tempo ci si chiede se la tecnologia può essere utile per la promozione della salute. Con prepotenza è arrivata l’onda della telefonia mobile a cambiare lo scenario. Diversi studi, compreso questo, indagano sulla possibilità di favorire stili di vita sani. Si tratta di un tema scottante sul quale molti gruppi stanno lavorando con risultati contrastanti

Un concorso sui vaccini

Pubblicato: 15 marzo 2011 in web
Tag:, ,

Decisamente un po’ bizzarro ma lo segnalo perchè questa rivista è interessante. Good (si chiama così) parla di risorse ecosostenibili e recentemente ha proposto un piccolo concorso per la promozione delle vaccinazioni mettendo in palio un premio di 5000 dollari. I progetti in lizza per l’assegnazione del premio si possono vedere qui. E di idee originali ce ne sono tante.

Stampare organi di ricambio

Pubblicato: 14 marzo 2011 in web
Tag:, ,

Come si fa a rimediare alla cronica carenza di organi per un possibile trapianto ? Secondo alcuni ricercatori basta una tecnologia che si avvale dei metodi comuni per la stampa in 3D. In sintesi, un dispositivo simile a una stampante ink jet depone strati di cellule su un opportuno supporto fino a raggiungere la forma e le dimensioni necessarie. Guardate il video.

iPad2

Pubblicato: 11 marzo 2011 in ipad

Sarà il nuovo oggetto del desiderio ? Sarà una moda ma in molti scommettono sull’uso esteso della nuova generazione di iPad in ambiente medico. Se perfino Apple nella presentazione del prodotto dedica una parte all’uso in medicina (il video dura un’ora, al minuto 12 si parla di medicina) vuol dire che non è proprio un’invenzione.

Pensate che acquistare un software per cartelle cliniche elettroniche sia costoso ? Negli USA esistono prodotti come questo che per soli 30 dollari al mese offrono le funzioni principali di software blasonati e ben più costosi. Attenzione: il software è completamente basato sul web, di conseguenza è possibile accedere alle informazioni cliniche da qualunque postazione connessa

Si discute molto sul ruolo dei social media nel potenziare la relazione tra medico e paziente. Facebook sembra essere uno dei mezzi invocati per aumentare l’intensità di questa relazione. Un’indagine eseguita negli USA dimostra però che l’uso di questa piattaforma è ancora modesto, ma che gli ospedali pediatrici sono chiaramente leader nell’uso professionale di Facebook. E in Italia ?

Riconoscere le meningiti

Pubblicato: 8 marzo 2011 in ipad, iphone
Tag:, ,

Meningitis trust è una associazione britannica che si impegna a far conoscere le notizie essenziali sulla meningite, in particolare sull’epidemiologia e sui segni clinici precoci. L’attività di questa associazione è frenetica. Tra le altre iniziative, Meningitis trust ha sviluppato una app per iPhone che riassume una serie di notizie essenziali, compresa una parte per riconoscere precocemente un caso di meningite.

Questa è la volta dell’Ospedale Bambino Gesù. Attraverso l’app sviluppata per il mondo Apple è possibile effettuare diverse operazioni che siamo abituati a fare per telefono. Le utility a disposizione sono diverse: prenotazione delle visite, prestazioni erogate, notizie, mappe per aiutare a raggiungere l’ospedale, news ed un’area bambini. Una buona soluzione per bypassare i servizi che normalmente sono deputati all’URP

Sana semeiotica

Pubblicato: 4 marzo 2011 in web
Tag:,

Io sono di una generazione un po’ vecchia e il valore della semeiotica fisica per me è sempre alto. Ho come l’impressione che i più giovani abbiano un po’ perso questo valore forse perchè anche nel percorso formativo è un po’ trascurata. Vi propongo questo gioco: andate su YouTube e digitate pediatric examination. Ci sono alcune belle lezioni di semeiotica che possono essere riprodotte. Magari i più giovani si incuriosiscono

Foto a volontà

Pubblicato: 3 marzo 2011 in web
Tag:,

Conoscete Flickr ? Si tratta di un social network dedicato alle immagini. Foto scattate da chiunque e messe in vetrina su Internet. Cosa c’entra con la pediatria ? Qualche volta è possibile trovare immagini rilevanti per la proprie presentazioni e perfino immagini diagnostiche. Se provate a digitare “measles” per esempio, tra le tante immagini diagnostiche troverete qualcosa di utile. Ma Flickr è una piattaforma aperta e gratuita, quindi anche voi potete inviare le vostre foto, magari di interesse professionale, e condividerle con chiunque