Facebook fa venire l’asma

Pubblicato: 22 novembre 2010 in web
Tag:, ,

Data la grande popolarità del social network tra gli adolescenti, sicuramente la notizia interessa i pediatri. Su Lancet è pubblicato un caso di asma innescato dall’uso del popolare social network (e dal cuore infranto del giovane in questione). La comunicazione sembra oggettiva in quanto si basa sulla misurazione del picco di flusso espiratorio prima e dopo il login su Facebook. Il report viene da Napoli, forse uno dei pochi luoghi dove si fa ancora attenzione alle manifestazioni (anche quelle cliniche) associate ai dispiaceri affettivi. Certo una simile osservazione fa venire in mente che sarebbe utile fare uno studio della funzione respiratoria di chi soffre di asma in relazione all’uso di Facebook. Poi però bisognerebbe chiedere loro anche come va con il fidanzato o la fidanzata…Dovesse essere confermata la relazione toccherebbe scrivere sulla home page “Controindicato ai pazienti che soffrono di asma bronchiale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...